Il Paese, 1951 – botta viene segnalato

IL PAESE 1951
LA GRANDE MOSTRA ORGANIZZATA DA “RINASCITA E “VIE NUOVE.
L’assegnazione dei premi per il concorso sulla pace

Purificato, Mazza curati e Zancanaro vincitori rispettivamente per 14_ pittura, la scultura e il bianco e nero. Gli artisti segnalati


il giorno 10 aprile 1951 si è finita a Roma, nei locali della Galleria d’Arte « La Conchiglia ». ia Commissione giudicatrice per procedere all’esame ed alla pre-tniazione delle 378 oix.re di Rit-tura, scultura e bianco e nero presentate da 240 artisti italiani al Concorso d’arte figurativa, ban-dito dalla rivista, « RinEricita » P dal settimanale – %Ve Nuove», ,31.11 tenia « La Pace ». La Commissione. composta dai direttori delle due riviste orga-nizzatrici, Palrniro Togliatti c Luigi Lungo, dal Presidente del Cornftatin Italiano dei Partigiani della Pace. Pietro Nenni, dai professori C. G. Argan, R. Bian-chi Bardirelli, Libero De. Libero, Roberto Longhi (assente giusti-qcato per raginni di lavoro) e Ce-ss faazreio nZ ae vraetit. i va::grienttearrieos edella di. giuria Mario Penelope, segreta-rio del Sindacato nazionale arti-sti), ha espresso la propria
mostrato dagli artisti dl ogni parte d’Italia e di ogni opinione estetica e politica per questo con-corso, rilevando con particolare compiacimento in preenza signi-dcativa dei pittori Renato Gut-tuso e Mario Mafai e” dello scul-tore Leoncillo Leonardi, che han-no partecipato fuori concorso, di-mostrazione della solidarietà pie-na degli artisti Italian! con un tema di così universale e vasta portata com’è oggi quello della pace. La Commissione ha proceduto, quindi, ad un accurato esame del-le opere presentate, effettuando successive selezioni. Ristretta la ultima sua attenzione sulle opere dei seguenti artisti: Astrologo, Cappelli, Cena, Cavicchioni, Berti, De Angells, Francalancia, GasPe-rini, Leonard! Nello, Mancini E., Monachesi, Mucchi Gabriele, Mi-gneco, Natili, Orsellini e Rossi, Pizzinato, Purificato, Rosso Mino, Sassu, Searpitta,Anzil Toffolo, Turcato, Trento, Trombadori F., Vili ore i,igaina (per la pittura) Botta Cannilla, Fabbri, Martiner—Nrazzacurati, Mazzullo, Mucchi Gennt (per la scultura); Mirabella, Puccir r, Scordia, Salvatore, Treccani, Vi-tali A., Viviani Giuseppe, Zanca-naro, Zigaina (per il bianco e nero), ha così assegnato i premi messi in palio; premio di L. 400,000 per la pittura al pittore Domenico Pu-rificato; 10 premio di L 400.000 per la scultura allo scultore Marino Mazza curati; premio di 1.4, 200.000 per il bianco e nero all’inca re Tono Zaneanaro, La Commissione ha ritenuto, infine, di segnalare per rassegna-zione degli altri premi e per 1 premi-acquisti, le opere di Ar-mando Pizzinato, Claudio Astro- logo, Giuseppe Zigaina, Gabriele Mucchi, Giovanni Ofniccioli, Ga-briele Cena, Salvatore Scarpitta, Riccardo Francalancia, per la pittura; Giuseppe Mazzullo„ Agenore Fabbri, Stelvio Botta e Gaetano Martinez per la scultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.